Fast Trail Giovo Ligure -report di Arturo Gontarek

"Domani si corre. E speriamo che piova, arrivo e partenza sono al coperto" 


È dopo questo annuncio dell'organizzatore che ho deciso sabato di partecipare alla seconda edizione di Fast Trail a Giovo Ligure. Militarmente strategico per la difesa del Piemonte, il Giovo vide nel corso della seconda metà del XIX secolo sorgere un impotente sistema di fortificazioni per difendere il valico: unica via per raggiungere il Piemonte dal mare. La corsa lunga 13 km si è svolta tra boschi, sentieri, mulattiere e raccordi asfaltati immersi nella natura. Su e giù per i "bricchi" per un dislivello positivo di 600m. Tuoni  e pioggia hanno accompagnato oltre 100 trailers lungo tutto il percorso, segnalato in modo sufficiente, ma che ai più distratti ha creato non pochi problemi nel seguire il tracciato, disegnato dalla organizzazione. Nessuna lamentela insistente all'arrivo è la testimonianza che comunque tutti abbiano apprezzato lo sforzo degli organizzatori. Un ricco pacco gara, ottimo ristoro all'arrivo con insalata di riso, tanta frutta e canestrelli di Sassello e l'ambiente familiare che ha accolto i finishers di questa gara fanno ben sperare per le prossime edizioni. Vince Rebora Oscar davanti a Ramorino Corrado e Caso Marco. Buon piazzamento del sottoscritto con i colori di Entella Running, grazie sopratutto alle condizioni estreme in cui si è svolta gara anche se relativamente corta.

Grazie a chi crede in noi