22° Lunae Meeting - Sarzana - 14 aprile

L’atletica Entella Running oggi si sposta a Sarzana presso l’impianto sportivo “Pietro Pastorino” . Ci presentiamo con 13 atleti di varie categorie. Arriviamo in anticipo ma già la pista è gremita di ragazzi ed addetti ai lavori. Oggi c’è tanto da raccontare poichè quasi tutti partecipano a due gare.

 

Presenti: FORNACA Dario (Juniores), MOTTO Elena (allieva), BERTOLONE Dominik (allievo), RAZZABONI Alessia e MORANDINI Giulia (cadette).

 

Per la categoria Ragazzi/e: BASALTO Andrea, PESSI Luca, PESSI Alice, BRUZZESE Filippo, CEREGHINO Tommaso, DE PAOLI Samuele, BRUNELLA Clementina e MIGLIARO Penelope.

 

Formidabili performance di Dario. Gareggia sulla distanza dei 100 mt., fermando il crono su 11’’66. Si tratta di un nuovo personale. Tempo che gli permette di salire sul secondo gradino del podio. Si migliora anche sui 400 mt,: 53’81 e nuovamente personale su questa distanza . Questa volta occupa il gradino più alto del podio. Ottimo Dario, due gare due affermazioni, continua con lo stesso impegno e facci divertire.

 

L’altra che ci ha fatto divertire è Elena. Ha iniziato a correre quest’anno ed oggi è al debutto in gare ufficiali. Si cimenta sui 1500. Un po’ di tensione, dovuta all’attesa e all’esordio, non la danneggiano affatto. Nonostante sia la prima esperienza, oggi dimostra di avere buoni numeri: vince la gara con un tempo di 5’24, correndo con una media di 3’35 al Km. Complimenti Elena

 

Ed eccola Alessia. Inizia con gli 80 mt. Si sistema i blocchi con cura, consapevole delle sue possibilità. Una delle “veterane” del gruppo, sa benissimo come affrontare la gara. Esce bene dai blocchi e vince la sua batteria. Alla fine risulterà terza assoluta e podio anche per lei. Corre pure i 300 mt. Fino ai 200 è con le prime, ritmo altissimo. Poi cede un pochino nel finale Brava Alessia, risultati dovuti all’impegno che ci metti negli allenamenti.

 

Dominik corre sia gli 80 che i 300, arriva da un periodo in cui non si è potuto allenare con la solita determinazione a causa di qualche acciacco. Comunque buone le sue prove in prospettiva futura.

 

Questi risultati sono figli dell’impegno dei ragazzi ma soprattutto delle competenze del loro coach Luca Romano che, mettendo a loro disposizione tutta la sua esperienza, riesce a tirar fuori il meglio da ognuno di loro, utilizzando anche la sua sensibilità nel motivarli. E per dimostrare che le sue non sono solo teorie, oggi indossa le “chiodate” e si mette sui blocchi di partenza, partecipando alla gara dei 100 mt. Ottimo il suo tempo 12’’64. Ragazzi non vi rilassate che Luca potrebbe mortificarvi.

 

Giulia al rientro alle gare dopo un periodo di riposo forzato, a dispetto dei pochissimi allenamenti , ottiene buone risposte sia sugli 80 metri che sui 300. Forza Giulia, un altro po’ di sacrificio e ritornerai più forte di prima.

 

Andrea. Andrea Basalto. Nuova gara, nuovo personale. Si migliora di volta in volta. Oggi corre il “1000” in pista. Nonostante la sua esperienza nelle competizioni, ha sempre una leggera ansia pregara, come tutti gli atleti di spessore che pretendono sempre il massimo dalle loro prestazioni. E lui il massimo lo da sempre. Parte veloce, forse troppo, passa ai 100 mt in 16 secondi . Poi prende il passo giusto e va via così fino al traguardo. Fa gara da solo e termina in 3’04’’, nuovo personale. Ciondola un po’ la testa all’arrivo come a dire “qualcosa potevo ancora limare”. Non ci pensare Andrea, limiamo alla prossima.

 

Altra prestazione di prestigio, sempre sulla distanza dei 1000 mt, è quella di Samu De Paoli. Lui ha una gestione delle gare formidabile. La sua caratteristica principale è saper distribuire le forze in modo uniforme. Si mette subito nelle prime posizioni poi ai 500 mt l’avversario che lo tallona cede e lui sempre con lo stesso ritmo termina la gara in seconda posizione in 3’17’’, stabilendo anche lui il personale sulla distanza .

 

E passiamo a Tommy che decide proprio all’ultimo di gareggiare sui 60 e non sui 1000 come da programma. Considerando come è andata, scelta giustissima la sua.  Ottima l’uscita dai blocchi e la progressione negli ultimi metri. Il cronometro segna   9’’56, secondo in batteria e settimo assoluto  su 23 concorrenti. Bene Tommy, la perseveranza negli allenamenti oggi ha ripagato.

 

 

Luca corre sia i 60 metri che il 1000. Anche per lui pochi allenamenti nelle gambe. Nonostante ciò riesce a fare buone prestazioni , raggiungendo l’obiettivo prefissato.

 

Anche per Penny 60 mt e 1000 mt. Buona prestazione sulla velocità. Sul 1000 invece viene fuori la sua determinazione. Corre bene e va anche oltre a quelle che sono oggi le sue possibilità. Il cuore e la grinta l’aiutano a giungere al traguardo in terza posizione. Podio. E senza quel fastidioso dolorino al polpaccio….. chissà.

 

Alice corre un onestissimo 60 metri e sulla distanza lunga (1000 mt) non si lascia intimidire. Termina vicino ai 4 minuti, bene.

 

Clementina bene sui 60 metri. Ha provato poche volte i blocchi di partenza ma subito ne è entrata in sintonia. Brillante in partenza, perde un pochino sul finale. Nei 1000 si attacca alla sua compagna di squadra Alice e non la molla fino al traguardo, seppur soffrendo nel finale. Il grande e sincero sorriso all’arrivo fa capire che la ragazza si diverte e questo per noi è un altro podio.

 

Filippo opta per il salto in lungo ma oggi qualcosa non va, forse manca la giusta concentrazione, sta di fatto che lui ci ha abituati ad altri numeri. Comunque giunge 9° su 17 partecipanti. Tranquillo Filippo, ci lavoreremo.

 

Infine la staffetta 4X100 categoria ragazzi. In ordine di partenza Tommy, Fili, Samu ed Andrea.  Tommy esce bene dai blocchi e corre ottimamente i suoi cento metri. Purtroppo il passaggio del testimone non è preciso e si perde qualcosina. Il secondo frazionista fa del suo meglio e questa volta tra Filippo e Samu il cambio è gestito ottimamente. Samu guadagna terreno e tra lui ed Andrea che riceve il testimone vi è sincronismo perfetto. Samu riesce a lasciare l’oggetto al compagno giungendo alla massima velocità nell’area cambio, trovando Andrea già regolato sullo stesso passo. Quest’ultimo giunge al traguardo in seconda posizione. Si sale di nuovo sul podio. Grazie a Dario Scisciolo che è riuscito a far interiorizzare ai ragazzi la giusta tecnica nel passaggio del testimone.

 

Questo è il racconto della giornata alla quale io e il presidente Luciano Raggi abbiamo avuto il privilegio di partecipare.

 

Un rinnovato grazie ai genitori accompagnatori che ci danno la possibilità, con il loro contributo, di poter affrontare trasferte anche un po’ più lunghe. Oggi con tanta pazienza si sono sorbiti più di 4 ore di gare.

 

Alè Entella Running

 

Download
RisultatiLunaeMeeting2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 224.8 KB

Grazie a chi crede in noi