7° Gran Trail Rensen -Roberto Alessandrini

 

 

 

Distanza 45K 3000D+

 

Complimenti ai miei compagni trailers di squadra Alessandra Gianluca e Stefano, bravi e coraggiosi. Il Rensen davvero duro e difficilissimo con discese tecniche continue che non lasciavano respiro. Non è alla portata di tutti. Averlo saputo non l'avrei fatto. Sia alla 23 come nella 45 c'erano atleti molto forti svizzeri, lombardi, Valle D'Aosta. Ho lasciato molte posizioni nelle discese, camminavo perché erano davvero pericolose. Un ragazzo si è infortunato, fratture multiple. Ho assistito all'imbragamento sulla lettiga e pur non conoscendolo piangevo come un bambino quando l'ho visto tutto insanguinato. L'hanno portato via in elicottero. Complimenti Raffino grandissima impresa che una volta tanto ti fà onore. Però la kilometrica sarà mia. Scordatela 😊. Grazie a chi mi ha pensato, ne avevo davvero bisogno

7° Gran Trail Rensen -Stefano Camarda

 

 

Rensen 23 km.
Gara a piramide 11 km di salita con brevi tratti piani e poi discesa, fino all'arrivo in centro ad Arenzano. La partenza è stata data 15 minuti in ritardo, perché alla consegna dei pettorali controllavano le dotazioni obbligatorie, ma erano in pochi. Il primo tratto di gara è molto stretto, e quindi se non si parte davanti si rimane imbottigliati, arrivati in quota i sentieri sono più larghi e si gode di panorami che vanno da Levante fino alla costa Francese. Arrivati in cima si scende sempre su sentiero alternativa brevi tratti su strade sterrate. Ultimo tratto su asfalto ed arrivo in centro ad Arenzano. Il caldo ha reso questa gara ancora più faticosa, il primo ristoro ha perfino finito l'acqua! Personalmente dopo una brutta caduta senza gravi conseguenze e i crampi negli ultimi chilometri ho chiuso in poco più di 3 ore. Nel complesso una bella gara, ottime le tranette al pesto.

Stefano

Marcia in tu verde de San Cunban

 

 

 

Stamani ben 10 atleti dell'Entella Running hanno partecipato alla classica Marcia di San Colombano. 

Alla partenza erano presenti: Silvana Bacigalupo, Fabrizio De Ferrari, Artur Gontarek, Ilaria Pichetto, Alberto Comes, Maurizio Canfora, Daniele Perella, Flavio Zappettini, Massimiliano Monteverde e Jacopo Garibadi.

Alcuni hanno deciso per la corta di  8 Km mentre altri per la più lunga di circa 15 km. Zappe giunge terzo nella gara corta.  Percorso bello e ristoro simpatico  con frittele in abbondanza per tutti. Giungiamo secondi come società più numerosa, dietro alla Delta Spedizioni.

100 Km del Passatore Report di Raffaele Poto

Volevo ricordare il 2017 un anno per me particolare con qualcosa di speciale. A fine maggio di ogni anno tra Firenze e Faenza si svolge una delle gare più dure la 100 km del passatore, 100 km una vita, e come nella vita in tanti km, si vivono, emozioni, gioia, entusiasmo, passioni, ma anche dolore crisi difficoltà. La partenza è in via dei Calzaiuli a Firenze alle 15, l'entusiasmo dei partecipanti è tanto e il calore della gente coinvolgente. Fa molto caldo e questo influirà su una parte della gara. Si parte e dopo pochi km si comincia a salire verso Fiesole, una salita dura e ripida resa ancora più difficile dal caldo, poi si comincia a scendere fino a Borgo San Lorenzo dove inizia la parte più dura, 12 km di salita senza tregua e li cominci a pensare chi me lo ha fatto fare? Ma riesco ad arrivare su fino al passo della Colla 48 km dalla partenza 52 dall'arrivo, ma che saranno mai 52 km poi di notte al freddo c'erano 11 gradi. Dopo il cambio dell'abbigliamento e dopo aver indossato la lampada per illuminare la strada, si scende. Si scende al buio in un ambiente suggestivo e a parte qualche atleta o le auto degli accompagnatori ero solo con me stesso. In sequenza ho passato i paesi di Marradi a 65 km San cassiano 75 km Brisighella 88 km. Da lì è partito l'avvicinamento a Faenza dove ho tagliato il traquardo dopo 13 ore e 40 minuti con l'orgoglio di aver compiuto un piccola impresa. E in questa piccola impresa ha avuto un ruolo determinante il mio motivatore il mio mental coach ma sopratutto il mio amico Marco Spagnoli che mi ha assistito incitato motivato e se io ho fatto 100 km di corsa lui li ha fatti in bici andando incontro a difficoltà anche più serie delle mie per esempio il freddo. Non so se io avrei fatto lo stesso per lui e per questo lo ringrazio di cuore. Alla prossima sfida ...

 

Ed ecco il pensiero  del motivatore -coach Marco Spagnoli subito dopo il loro arrivo:

 

Buongiorno a tutto il popolo dell'Entella Running, senza levare la giusta importanza delle gare odierne che avete poc'anzi evidenziato, stanotte e ieri pomeriggio si è scritta una pagina se vogliamo "storica" dell'E.R., un nostro atleta si è cimentato nella mitica Passatore, tra il caldo atroce fiorentino e il freddo rigido dell'Appennino Tosco-Emiliano...una prova di forza fisica e mentale che ha portato km dopo km a tagliare il traguardo quando l'alba iniziava a tingere il bellissimo cielo di Faenza..proporrei un applauso virtuale per Raffa,che ha voluto attraversare l'arrivo è portarsi per cento km la voglia di rendere onore alla nostra maglia.... Complimenti....e ovviamente Imbokkalupo a voi che correte oggi

 

 

leggi di più

Settore giovanile -CDS Torino - Genova

Week end di gare anche per i nostri giovani atleti. Gli allievi impegnati a Torino dove hanno partecipato al CDS Assoluto piemontese.

Erano presenti sulla gara dei 100m Monica Enoyze che ha chiuso in 13"37 , Dario Fornaca 11" 84 e Ghio Francesco con 12"02 al PB con 1 metro di vento contro.

A Villa Gentile di scena le cadette per il CDS Regionale. Doppio impegno per Francisco Reyes Crystal e doppio podio: sabato 3°posto nel Lancio del Disco  con 20.20 metri e nuovamente al 3° posto oggi nel Lancio del Martello con 25,75 metri.

Buona la gara di Alessia Razzaboni sui 300 metri, veramente ben interpretata, finisce in spinta con un buon 47"39' stabilendo il suo nuovo personale sulla distanza.

Bravi a tutti  e appuntamento al prossimo fine settimana con il CDS provinciale ragazzi 

Luciano

22^ Marcia Città di Chiavari - Report Foto e Classifica

 

Una bella giornata di sole ha fatto da cornice alla 22a Marcia Città di Chiavari. Gara organizzata dai Maratoneti del Tigullio sulla distanza di 11,5 KM. Oltre 300 gli atleti/e che ne hanno preso parte.

 

La nostra società si è presentata con 27 iscritti, numero che ha permesso al Presidente Luciano Raggi di ritirare il trofeo assegnato alla 2^ squadra più numerosa, dietro ai Maratoneti Genovesi.

 

Ulteriore conferma dell’ottimo stato di forma dello “zio” Maurizio Carli che conclude in 18a posizione in 47’41 che gli vale anche il secondo posto di categoria.

 

Attenti a Flavio “Zappe” Zappettini che lo incalza da vicino, 20° assoluto in  47’48’’, sesto di categoria.

 

Tra tutti appare doveroso evidenziare  la prova di  Franco Zuntini, 38°  assoluto in 50’18’’. L’uomo del ’63 dice sempre la sua.

 

Per quanto riguarda la quota rosa, sempre ben rappresentata, Alessandra Sciacca giunge 2a di categoria e 1a nella parallela classifica “Trofeo Avis”, riservato ai donatori di sangue.

 

Generosa la prova della Vice Presidente Teresa Chilà che, pur senza allenamenti, conclude la gara sotto buona scorta. Un benvenuto alle gare a Stefano Italia e a tutti i nuovi iscritti.

 

Grazie a Marco Spagnoli per il servizio fotografico, si può migliorare qualcosa ma come inizio carriera  va bene.

 

leggi di più

OGGI SPOSI -Ilaria Pichetto

 

 

 

Il Presidente Luciano Raggi, il Direttivo e i soci dell'Atletica Entella Running fanno gli auguri  ad Ilaria  Pichetto e al suo Luca che oggi sono convolati a Nozze.

VAL BORBERA MARATHON -Roberto Alessandrini

Si tratta di una gara che si svolge su una distanza classica di 42 km con un dislivello positivo di 2200 metri.

 

C'è chi la maratona la farà zampettando graziosamente sotto la torre campanaria di Giotto a Firenze, io domani dalle ore 10 fino alle ore 17 o giù di lì, la maratona la farò immerso nei boschi selvaggi di Cantalupo Ligure sperando che i lupi rimarranno tanto affaccendati a cantare e ululare al cielo..Parteciperanno molti campioni trailers perché è l'ultima gara di qualificazione per il Trail World Championships che si terrà quest'anno in Italia a giugno col trail 'Sacred forests' in quel di Badia Prataglia vicino Arezzo. Questa di Cantalupo è competizione targata Fidal e sarà impegnativa, dura, senza respiro perché molto veloce e alternata da estenuanti cambi di ritmo. Per la mia esigua esperienza in materia ma altresì carburato da curiosità ed entusiasmo, spero tanto in cuor mio, di diventare almeno finisher. Ecco, ho già l'adrenalina che schizza dai (pochi) peli..La mia pelosa bestiola-coyote-avatar è già pronta sulla rampa di lancio per rincorrere qualcosa che non raggiungerà mai.. La passione mi trabocca e la gamba un po' balocca, vi voglio bene.


Grazie a chi crede in noi